Post Scrptum: Lasciate ogni speranza o voi che entrate

una sera di mezza estate: L'antro mefitico. Puzza, caldo e tarponi

Aggiungo alcune info.  Le foto sono qui + Video perdita 1 e video perdita acqua 2 2

Le mappe: http://maps.google.it/maps/ms?msid=218342675508508741123.0004a78e4b8552c208f0c&msa=0&ll=43.841087,10.503789&spn=0.000802,0.001206

Ho inviato una lettera all'Opera delle Mura e alla GEAL segnalando i problemi (testo lettera a seguito).

Lettera inviata a Amm. Comunale, Opera delle Mura e GEAL
Salve,
Sono Fabio Malfatti del Gruppo Speleologico Lucchese
dall'ultima volta che ho scritto sono passati alcuni mesi. Purtroppo (o per fortuna, dipende dal punto di vista :-) esplorazioni in grotte naturali e il corso di speleologia hanno polarizzato le attività del gruppo speleologico per vari mesi, ed abbiamo sospeso le attività relative alle cavità artificiali.
Il rilievo dei rami a sud delle Gallerie del Nottolini (per intenderci dall'interruzione causata dalla galleria del Vicariato sino al tempietto di S.Concordio) sono a buon punto, ci sarà bisogno di un altro paio di uscite e poi inizieremo al stesura della poligonale della galleria.
vi scrivo per segnalare due situazioni critiche e a nostro parere urgenti.
Dopo gli accordi presi con GEAL a Marzo, nel pomeriggio del 6 luglio abbiamo finalmente fatto il primo sopralluogo alle gallerie Nord, entrando da Piazza Antelminelli.
Queste gallerie sono molto differenti, più basse e utilizzate per il passaggio di innumerevoli tubi e cavi.
Durante il sopralluogo abbiamo notato due gravi perdite (almeno tali sono apparse) perdite dalle varie tubature:
1. Perdita copiosa (20 - 30 lt/min) di acqua potabile, la perdita proviene dalla parete relativamente recente a destra (percorrendo il condotto in direzione Piazza Napoleone). L'ubicazione esterna è approssimatamente alla fine di piazza S.Giusto camminando in direzione piazza Napoleone.  dove si vede chiaramente una derivazione del tubo in metallo che entra nella parete (vedi filmati realizzati). La perdita sta allagando il condotto, comunque una volta risolto il problema l'acqua presumibilmente verrà assorbita senza lasciare residui. L'area approssimata è disegnata in colore azzurro sulla mappa di google Map (http://maps.google.it/maps/ms?msid=218342675508508741123.0004a78e4b8552c208f0c&msa=0&ll=43.841087,10.503789&spn=0.000802,0.001206)
Cliccando sull'area è possibile accedere ai due vide girati relativi alla perdita (link diretto ai video:
é possibile accedere facilmente dai tombini a griglia fitta grigliati presenti  ( vedi foto https://picasaweb.google.com/lh/photo/bdoYnrijzKIeQ7bJoHdROQ?feat=directlink), che sono diversi dai tombini per la raccolta delle acque piovane)
2. Una grave perdita di acque grigie (sulla mappa l'area area segnalata in Rosso, cliccando sull'area è possibile accedere alla foto)
Giudichiamo questa situazione molto grave. La conduttura (di materiale ceramico?) della fognatura attraversa la galleria e un raccordo è rotto, per cui tutta l'acqua grigia fuoriesce totalmente e ristagna nel condotto.
L'elevata temperatura dell'ambiente, dovuta alla stagione ed al fatto che in questa parte la galleria è relativamente superficiale, e l'allagamento della galleria con liquami che ristagnano rendono l'aria irrespirabile. Sono presenti numerose zanzare e quantità di insetti. L'area è percorsa da ratti, che utilizzano il tubo per spostarsi.
In questo caso una volta risolto il problema della perdita, resterà quello dello strato di sostanza organica e liquami in decomposizione.
E' possibile accedere a questa sona dai tombini a griglia fitta presenti all'angolo dell'Hotel Universo.
Restiamo a disposizione se fossero necessari ulteriori chiarimenti
Fabio Malfatti

Informazioni aggiuntive