Divina Cloaca

Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per un antro oscuro,
ché la pura aire era smarrita.

’Per me si va ne la città puzzolente,
per me si va ne l'etterno odore,
per me si va tra la perduta gente
Conoscenza mosse il mio alto fattore;
fecemi la divina podestate,
la somma sapïenza e ’l primo amore.

Dinanzi a me non fuor cose create
se non etterne, e io etterno duro.
Lasciate ogne speranza, voi ch’intrate’.

Informazioni aggiuntive