Mar 282024
 

Il Gruppo Speleologico Lucchese propone, per Domenica 14 Aprile 2024, una gita in grotta alla Buca del Rocciolo (Massa).

La Buca del Rocciolo si trova vicino al Canale di Renara, in località Gronda (MS). E’ collegata alla vicina Buca di Golem insieme alla quale forma un sistema a tre ingressi. E’ una grotta dove si possono incontrare ambienti di varie forme e dimensioni e, per la sua particolare morfologia, forse più di altre riesce a far capire a un neofita cosa significa fare speleologia.

La gita è aperta a tutti, non serve esperienza.

Clicca qui per iscriverti

Per informazioni puoi chiamare Giuseppe 3932517508 o Michele 3756114518

Programma:

  • Ritrovo ore 8:00 al parcheggio dei camper in via Luporini a Lucca
  • Trasferimento con mezzi propri
  • Rientro in serata (chi vuole può fermarsi a cena col GSL, basta segnalarlo al momento dell’iscrizione)

E’ opportuno avere un abbigliamento “da battaglia” da usare in grotta. Servono un paio di comodi pantaloni, una giacca (o k-way); in alternativa una tuta da meccanico o simile. E’ anche consigliato un pile o equivalente a diretto contatto con la pelle per tenere caldo e drenare il sudore. Alle mani guanti da lavoro e ai piedi scarponi da trekking. Ricambio completo per il ritorno. 

Le attrezzature tecniche necessarie (casco, luce, ecc) saranno fornite dal GSL. La quota di partecipazione è di 10 EUR per il soci CAI 20 EUR per gli altri.

Ott 102023
 

Il Gruppo Speleologico Lucchese CAI organizza, dal 18 Ottobre al 26 Novembre 2023, un Corso di introduzione alla Speleologia, il ventinovesimo nella sua storia. Il corso si propone di fornire agli allievi una base tecnica e culturale per la pratica della speleologia.

Scarica il volantino!

Il corso inizierà il 18 Ottobre con la serata di presentazione e terminerà il 26 Novembre con l’uscita conclusiva in grotta.

Gli argomenti delle lezioni teoriche saranno:

  • Il Club Alpino Italiano e la Storia della Speleologia.
  • Abbigliamento personale, attrezzature e materiali speleologici.
  • Organizzazione dell’uscita, alimentazione, meteorologia, comportamento in caso di emergenza ed attivazione del Soccorso Speleologico (CNSAS).
  • Nozioni di base di carsismo e speleogenesi, morfologie carsiche epigee ed ipogee, depositi secondari in grotta (speleotemi), struttura ed evoluzione dei sistemi carsici (con riferimento alle peculiarità locali).
  • Cenni di biospeleologia, flora e fauna in grotta, caratteristiche peculiari di adattamento. Impatto dell’attività speleologica sull’ambiente e sua minimizzazione.
  • Cenni di cartografia e lettura di un rilievo di grotta.

Il corso è aperto ad un massimo di 12 allievi che abbiano compiuto la maggiore età. E’ richiesto ai partecipanti di presentare, entro il 18 Ottobre, un certificato medico in corso di validità attestante l’idoneità psico-fisica all’attività sportiva non agonistica. La quota di iscrizione è fissata a 80 EUR per i soci CAI, 120 EUR per i non soci CAI.

“Si ricorda agli allievi che la frequentazione della grotta e delle palestre sono attività che presentano dei rischi. La Scuola del CAI adotta tutte le misure precauzionali affinché nei vari ambiti si operi con ragionevole sicurezza. Con l’adesione al corso l’allievo è consapevole che nello svolgimento dell’attività speleologica un rischio residuo è sempre presente e non è mai azzerabile”

Direttore del Corso: IS Roberto Celli.

Per informazioni scrivere a info@gslucchese.it

Set 102023
 


Il Gruppo Speleologico Lucchese CAI organizza un’escursione speleologica guidata (speleogita) aperta a tutti all’Abisso Farolfi, nel complesso carsico del Monte Corchia, il prossimo 1 Ottobre, Domenica.

La Speleogita è aperta a tutti, non è richiesta esperienza di montagna o di grotta; non è richiesto abbigliamento tecnico; il caschetto, la luce ed eventuali altre attrezzature tecniche verranno fornite dal Gruppo Speleologico. Sono sufficienti:  abbigliamento “da battaglia”, scarponi da trekking, guanti alle mani, un po’ di cibo ed un ricambio completo per il ritorno.

Nel cuore delle Alpi Apuane, costituito da una stretta sinclinale formata da marmi nella sua parte superiore e, più in basso, da una larga fascia di grezzoni poggianti su un letto di filladi, c’è una montagna che racchiude la storia della speleologia: il Corchia, la Montagna vuota. Al suo interno si sviluppa un Abisso che, dopo la sua casuale scoperta da parte di Simi nel 1841, ha visto all’opera generazioni di speleologi, giunti da tutto il mondo con l’obiettivo di comprenderne la vastità.

Con le auto raggiungeremo il paese di Levigliani e da lì la località Passo Croce; poi, lasciate le auto, saliremo lungo il sentiero che porta a Mosceta. Lasciato il sentiero, dopo qualche minuto giungeremo all’ingresso.

Clicca qui per iscriverti.

Per informazioni scrivere a: federicosalvetti4@gmail.com oppure telefonare a Federico 320 018 2385

Info utili

  • Quando e dove ci troviamo per partire? Alle 8.00 di domenica 1 Ottobre 2023 nel parcheggio di viale Luporini, a Lucca https://goo.gl/maps/G2JfnhkJQk6kSVx97
  • Quanto costa? 10 euro per i soci CAI, 20 euro per tutti gli altri. La quota comprende la copertura assicurativa.
  • Come arrivo alla grotta? In auto da Lucca fino a Levigliani. Il trasporto è con mezzi propri.
  • Come mi devo vestire? Abbigliamento pesante e da “battaglia” protetto da tute da meccanico e/o tute da ginnastica. Ai piedi scarpe da trekking ed alle mani guanti da lavoro. Ricambio completo per il ritorno.
  • … e le attrezzature? Sono fornite dal G.S.L. e sono comprese nella quota di iscrizione
  • … e per il mangiare? Sono consigliati panini per fermare i morsi della fame. A fine gita è possibile unirsi ai soci del GSL per celebrare la Cena Sociale in luogo da definire. Eventualmente segnala l’intenzione di rimanere a cena all’atto dell’iscrizione così prenotiamo il posto.
  • Se sono minorenne? Ti devi fare accompagnare da un maggiorenne!
  • Bisogna essere esperti? NO! perché il percorso è stato scelto per la sua semplicità!

Clicca qui per iscriverti.

Apr 102023
 

Il Gruppo Speleologico Lucchese CAI organizza un’escursione speleologica guidata (speleogita) alla grotta del Dordoio, a Bagni di Lucca, il prossimo 7 Maggio, Domenica.

La grotta del Dordoio (n. catastale 380 T/LU), sita nel territorio del comune di Bagni di Lucca, è una risorgenza perenne che si apre nei calcari per circa 500 metri con 35 metri di dislivello positivo. La grotta si percorre con facilità (eventualmente attrezzando alcuni tratti) ed è molto concrezionata.

Ci ritroveremo a Ponte a Moriano, poi con le auto ci porteremo il più vicino possibile all’ingresso. Dopo esserci preparati inizieremo la visita della cavità.

Clicca qui per iscriverti.

  • Quanto costa? 10 euro per i soci CAI, 20 euro per tutti gli altri. La quota comprende la copertura assicurativa e il noleggio delle attrezzature tecniche necessarie. Sconti per le famiglie.
  • Per informazioni scrivere a: info@gslucchese.it oppure telefonare a Federico 320 018 2385 oppure a Stefano 347 319 4429
  • Dove ci vediamo? Appuntamento alle 8 di Domenica 7 Maggio al parcheggio alle spalle del teatro di Ponte a Moriano.
  • Come mi devo vestire? Abbigliamento pesante e “da battaglia” protetto da tute da meccanico e/o tute da ginnastica. Ai piedi scarpe da trekking ed alle mani guanti da lavoro. Ricambio completo per il ritorno.
  • … e le attrezzature? Sono fornite dal G.S.L. e sono comprese nella quota di iscrizione
  • … e per il mangiare? Sono consigliati panini per fermare i morsi della fame. A fine gita è prevista una cena in un luogo da definire. Se vuoi fermarti con noi a cena segnalalo nel form di iscrizione.
  • Bisogna essere esperti? NO! perché il percorso è stato scelto per la sua semplicità!

Clicca qui per iscriverti.

Ott 152022
 

Il Gruppo Speleologico Lucchese CAI organizza un’escursione speleologica guidata (speleogita) alla Buca d’Eolo, nel complesso carsico del Monte Corchia, il prossimo 6 Novembre, Domenica.

Nel cuore delle Alpi Apuane, costituito da una stretta sinclinale formata da marmi nella sua parte superiore e, più in basso, da una larga fascia di grezzoni poggianti su un letto di filladi, c’è una montagna che racchiude la storia della speleologia: il Corchia, la Montagna vuota.Al suo interno si sviluppa un Abisso che, dopo la sua casuale scoperta da parte di Simi nel 1841, ha visto all’opera generazioni di speleologi, giunti da tutto il mondo con l’obiettivo di comprenderne la vastità. 181 anni di esplorazioni lo hanno reso uno dei più estesi complessi carsici d’Italia, con ben 21 ingressi.

Con le auto raggiungeremo l’ingresso della grotta turistica, sopra il paese di Levigliani; poi saliremo per una ventina di minuti lungo la strada di cava. Entreremo dall’ingresso “storico” del complesso, la Buca d’Eolo, visiteremo le gallerie del Simi e, superando con l’aiuto di qualche corda alcuni pozzetti, visiteremo una parte dell’itinerario percorso primi esploratori della grotta.

Le iscrizioni sono chiuse perché è stato raggiunto il massimo numero di partecipanti. Per informazioni scrivere a info@gslucchese.it oppure telefonare a Nadia 320 0294038.

  • Quanto costa? 10 euro per i soci CAI, 20 euro per tutti gli altri. La quota comprende la copertura assicurativa.
  • Per informazioni scrivere a: info@gslucchese.it oppure telefonare a Nadia 320 029 4038
  • Come arrivo alla grotta? Appuntamento alle 8 al parcheggio di viale Luporini a Lucca (vicino ai camper). Poi in auto da Lucca fino a Levigliani, vicino all’Antro del Corchia.
  • Come mi devo vestire? Abbigliamento pesante e da “battaglia” protetto da tute da meccanico e/o tute da ginnastica. Ai piedi scarpe da trekking ed alle mani guanti da lavoro. Ricambio completo per il ritorno.
  • … e le attrezzature? Sono fornite dal G.S.L. e sono comprese nella quota di iscrizione
  • … e per il mangiare? Sono consigliati panini per fermare i morsi della fame. A fine gita è possibile unirsi ai soci del GSL per celebrare la Cena Sociale in luogo da definire. Eventualmente segnalane l’intenzione all’atto dell’iscrizione così prenotiamo il posto
  • Bisogna essere esperti? NO! perché il percorso è stato scelto per la sua semplicità!